Per amore del mio popolo

Sono transitato più volte per l’Agro Aversano, “la Terra dei fuochi”. E’ praticamente casa mia. Lì il 19 marzo del 1994 veniva ucciso un giovane sacerdote di soli trentasei anni. Era Don Giuseppe Diana (Peppe per gli amici), parroco di Casal di Principe, in provincia di Caserta. Mandanti ed esecutori del delitto appartenevano alla camorra. Leggi tutto “Per amore del mio popolo”

Non muoio ma entro nella vita

Come ogni sacerdote mi confronto tutti i giorni con la sofferenza e la morte.

Ho accompagnato persone amiche e sconosciute nell’ultimo istante. Ho perso il conto dei funerali: persone di fede, atei, giovani, anziani, bambini… Ho vissuto dei funerali pieni di speranza e di luce, altri pieni di gelo in cui i morti presenti non erano solo quelli nella bara. Morti anziani e morti ammazzati, morti da incidente e morti di una vita incipiente. Ci sono stati dei momenti in cui ho dovuto trattenere le lacrime, lasciando che la Parola sovrastasse le mie povere e inutili parole. Leggi tutto “Non muoio ma entro nella vita”

La verità si propone o s’impone?

È molto bella la “Preghiera Semplice” attribuita a S. Francesco di Assisi.
Nelle ultime battute il suo autore chiede al Signore di capire gli altri piuttosto che essere capito.
Ogni dialogo necessità di una reciprocità sia nella comprensione che nell’esposizione di argomenti.
Il senso di quella richiesta è allora la ricerca della verità che si raggiunge da un pensiero libero dal pregiudizio. Leggi tutto “La verità si propone o s’impone?”